Search Google Appliance

Il CLEM in breve

Uno sguardo d’insieme

Caro studente,

hai finalmente concluso il tuo percorso scolastico e quello che ti sembrava un punto di arrivo, fortemente desiderato, si trasforma, improvvisamente, in un punto di partenza.

Ti trovi infatti nella necessità di decidere cosa farai “da grande”.

Forse pensi di fermarti e cercare da subito un lavoro che ti consenta di soddisfare i tuoi bisogni, senza più dipendere dagli altri; forse sei intenzionato a continuare gli studi e stai valutando le tue scelte.

Sappiamo che è un momento difficile perché la scelta che farai condizionerà la tua vita futura ed è per questo che devi affrontarla con serenità e consapevolezza.

Se ti stai orientando verso un corso di studi economico-aziendale, ti invitiamo a leggere questa guida rapida alla carriera universitaria che potrà esserti utile se deciderai di iscriverti al nostro corso di studi.

Come sicuramente sai, da un paio di anni non esistono più le vecchie Facoltà ma l’offerta formativa che ogni Ateneo propone fa capo ai Dipartimenti o, ove costituite, alle Scuole.

Il Corso di Studio in Economia e Management (CLEM) è incardinato nel Dipartimento di Economia Aziendale (DEA) dell’Ateneo “G. d’Annunzio”.

Ti chiederai perché, essendo inserito nel Dipartimento di Economia Aziendale, si chiama “Economia e Management” e non “Economia Aziendale”. La ragione è molto semplice; il nostro Corso di Studio è fortemente orientato alla gestione delle aziende private e pubbliche e si caratterizza per una significativa presenza di quelle discipline dell’area aziendale fondamentali per garantire padronanza su tutti i temi che riguardano le funzioni aziendali (organizzazione, pianificazione strategica, programmazione e controllo, amministrazione, marketing, produzione, finanza aziendale, mercati finanziari) e per tutte le classi di aziende (commerciale, dei servizi, della pubblica amministrazione).

Il fenomeno “azienda” non può però essere avulso dal sistema nel quale è inserito; pertanto, accanto alle discipline della tradizione aziendalistica, troverai tutti quegli insegnamenti che ti consentiranno di studiare e conoscere gli aspetti economici, quantitativi, giuridici e socio/psicologici; essi ti offriranno una visione completa del fenomeno “azienda” e ti consentiranno di comprendere ed interpretare i cambiamenti in atto nell’ambito del sistema economico nazionale ed internazionale e di tradurre gli stessi in fattori strategici di competitività, così come richiesto dal sempre più accentuato processo di globalizzazione.

Per conoscere il percorso formativo vai al link Offerta formativa a.a.2019/2020

Se, dopo le tue attente riflessioni, deciderai di iscriverti al Corso di Studio in Economia e Management, puoi continuare a dedicarci attenzione, leggendo questa guida, che potrà essere utile per la tua carriera universitaria, nella quale troverai regole, disposizioni e indicazioni sulla immatricolazione, permanenza e conclusione degli studi.

 

PER COMINCIARE

Se vuoi conoscere le tasse di iscrizione, gli esoneri e le altre informazioni riguardanti gli aspetti amministrativi, puoi trovare molte informazioni alla pagina Guida all'immatricolazione

Condizioni per l'ammissione

Ti puoi iscrivere al Corso di Studio in Economia e Management se sei in possesso di un diploma di Scuola Secondaria Superiore o di altro titolo conseguito all’estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.

Per affrontare con serenità e consapevolezza il nostro percorso formativo devi anche possedere adeguate abilità e capacità logico-deduttive (in particolare, abilità verbali relative alla comprensione, elaborazione ed esposizione di testi, abilità logiche e deduttive, abilità di memoria e conoscenze matematiche di base).

Per questo motivo dovrai sostenere una prova di ammissione che si svolge secondo modalità e criteri stabiliti annualmente dall’Ateneo. La prova non ha carattere selettivo (il nostro corso non è infatti a numero chiuso); pertanto, non preoccuparti se non supererai il test al primo colpo. Potrai ripeterlo durante l’anno o comunque potrai, acquisendo un adeguato numero di crediti formativi universitari (27 cfu totali per insegnamenti di Base e/o Caratterizzanti), dimostrare di essere in possesso di quelle abilità e capacità logico-deduttive che la legge prescrive.

Trasferimenti da altri Corsi di Studio, da altri Atenei, e riconoscimento crediti

Se vuoi trasferirti da altri Corsi di Studio o da altri Atenei ti verrà riconosciuto il maggior numero possibile dei cfu già maturati, purché coerenti con gli obiettivi formativi del nostro Corso di Studio; nel caso in cui tu provenga da un Corso di Studio della medesima classe (L/18), la quota di CFU relativi al medesimo settore scientifico-disciplinare non potrà essere inferiore al 50% di quelli già maturati.

Per informazioni più approfondite vai alla pagina Guida all'immatricolazione

 

PASSI SUCCESSIVI ALL’IMMATRICOLAZIONE

L’offerta formativa del nostro Corso di Studio è unica e quindi unico è il percorso che potrai intraprendere: per questa ragione, non dovrai presentare alcun piano di studi.

Orario lezioni

La didattica è organizzata in due semestri che vanno: da settembre a novembre (primo semestre) e da febbraio a maggio (secondo semestre).

Prima dell’inizio delle lezioni, potrai verificare sulla pagina Orario delle lezioni l'orario delle lezioni e l’aula in cui sarà possibile frequentare gli insegnamenti previsti nel Piano degli studi.

Nel corso delle lezioni avrai anche l’opportunità di usufruire in aula di interventi da parte di operatori e testimoni privilegiati appartenenti al mondo del lavoro.

Sessioni d’esami

  • E’ prevista:

- una sessione d’esame al termine di ogni semestre;

- altre sessioni di esami distribuite nel corso dell’anno (per un totale di sei appelli).

Per le informazioni relative alle sessioni d’esame puoi collegarti alla pagina appelli d'esame

  • Modalità di iscrizione agli esami

Per sostenere un esame di profitto devi iscriverti tramite la specifica funzione sui Servizi web agli studenti, entro i termini previsti. Al termine, avrai una ricevuta.

Se, dopo aver effettuato la prenotazione, deciderai di rinviare la prova d’esame, ti preghiamo di cancellare il tuo nome dall’elenco,  per consentirci una migliore organizzazione dell’appello.

Al momento dell’iscrizione devi, se non lo hai già fatto nel corso del semestre, compilare la scheda di valutazione dell’insegnamento, pena la non ammissione a sostenere la prova.

  • Valutazione del profitto

Le modalità di verifica del profitto sono indicate nel programma ufficiale dell’insegnamento e rese note dal docente all’inizio del Corso.

La votazione è espressa in trentesimi e l’esito si considera positivo se è almeno pari a 18/30. Ove venga conseguito il voto massimo, può essere concessa la lode.

La verbalizzazione della valutazione positiva assegna i cfu relativi all’insegnamento.

Tirocinio, stage e laboratori

I CFU relativi alla voce tirocinio possono essere acquisiti con esperienze presso le aziende convenzionate (ivi inclusi gli studi professionali).

Per le relative informazioni vai alla voce attività professionalizzanti/tirocini

Mobilità studentesca e riconoscimento di studi compiuti all’estero

Nel corso del triennio, avrai la possibilità di usufruire dell’opportunità di andare all’estero, dove potrai sostenere esami che ti saranno riconosciuti all’interno del tuo percorso.

Per tutte le informazioni vai alla pagina Mobilità internazionale

 

ATTIVITA' DI ORIENTAMENTO

Può esserti anche utile sapere che in tutto il tuo percorso, dall’ingresso, in itinere e in uscita, potrai contare sul supporto di Professori (tutors didattici) che su appuntamento cercheranno di risolvere caso per caso le difficoltà che lo studente può incontrare lungo il percosro universitario avvalendosi anche dell’assistenza del personale della segreteria didattica. 

Nell'ambito del Corso di Studio Triennale in Economia e Management (L18) sono stati inoltre individuati tutor per le attività didattiche di recupero, integrative e di supporto previste per alcuni insegnamenti.

Nel mese di ottobre e maggio, ogni anno, vengono organizzati i Forum sulla qualità, un momento durante il quale gli studenti possono avanzare delle richieste, suggerire delle modifiche e dare delle indicazioni al corpo docenti affinché l'offerta formativa sia sviluppata costantemente nell'ottica del miglioramento continuo.

Per gli studenti dell'ultimo anno viene annualmente organizzato l'evento "Career Day".

Alla pagina "Orientamento in uscita" del sito del Dipartimento, trovi informazioni ed eventi in cui sono presentate diverse opportunità di lavoro che riusciamo ogni anno a creare per i nostri studenti! 

 

PROVA FINALE

Hai ormai superato tutti gli esami previsti dal piano di studio, inclusi quelli a scelta, ed hai acquisito i crediti richiesti per le altre attività formative (laboratori e/o tirocini formativi); puoi quindi finalmente sostenere la prova finale.

Come devi procedere

Per prima cosa devi individuare un docente del Corso di Studio con cui concorderai un tema da sviluppare e che ti seguirà nella stesura del lavoro.

Nei termini annualmente stabiliti dal Dipartimento, dovrai presentare domanda di laurea presso la segreteria studenti del Corso di Studio.

In cosa consiste la prova finale

La prova finale consiste nella presentazione e discussione di una relazione che può avere ad oggetto:

  • l’approfondimento di un tema trattato in uno degli insegnamenti del corso di laurea,
  • lo svolgimento di un caso di studio,
  • la raccolta e l’analisi di dati finalizzati a progetti di ricerca,
  • un approfondimento dell’attività svolta durante il tirocinio.

Prima di sostenere la prova finale dovrai consegnare nei termini annualmente stabiliti (presso la segreteria studenti), una copia della relazione in formato elettronico, unitamente ad una copia del frontespizio recante la firma del relatore.

Discussione della prova finale

Il lavoro da te svolto verrà valutato da una Commissione nominata dal Direttore del Dipartimento e composta da almeno tre docenti, tra cui il tuo relatore.

La “Commissione Prova Finale” attribuirà un punteggio al tuo lavoro.

Come si calcola il voto finale

Il voto finale di laurea è espresso in centodecimi ed è costituito dalla somma:a) della media ponderata dei voti degli esami sostenuti;b) del voto conseguito nella prova finale, che non può essere superiore a 5 punti;c) dell’eventuale “integrazione per le lodi” (0,4 punti per ogni lode ricevuta negli esami sostenuti, entro il limite massimo di 2 punti);d) dell’eventuale riconoscimento dello “status di studente Erasmus”, (che avverrà caso per caso previa verifica dei risultati ottenuti, entro il limite massimo di due punti per soggiorni di almeno sei mesi, entro il limite massimo di un punto per soggiorni più brevi);

e) dell’eventuale “premio carriera” (ti spetta se ti laurei nel corso del terzo anno: 3 punti nella sessione estiva, 2 punti nella sessione autunnale, 1 punto nella sessione straordinaria);Nel caso in cui la somma delle componenti a), b), c) e d) risulti pari o superiore a 110/110 e se hai conseguito il punteggio massimo previsto per la prova finale, la Commissione di Laurea all’unanimità potrà concederti la lode.

Proclamazione

La proclamazione segna il termine dei tuoi studi triennali e rappresenta il momento ufficiale più importante.

Potrai vivere con serenità questo momento perché devi solo presentarti nel giorno stabilito davanti alla Commissione, nominata dal Direttore del DEA, che ti consegnerà il diploma di laurea.

Per informazioni più dettagliate vai alla alla pagina Esame finale di laurea

 

E ADESSO?

Bravo, sei arrivato al termine del percorso triennale.

Ancora una volta, però, il tuo rilassamento potrà avere breve durata.

Devi adesso decidere se inserirti nel mondo del lavoro, o se invece vuoi completare i tuoi studi, acquisendo ulteriori competenze con il conseguimento della Laurea di Secondo Livello.

Se siamo riusciti a soddisfare le tue aspettative, ti informiamo che presso il Dipartimento di Economia Aziendale è incardinato anche il Corso di Studio in Economia e Management Magistrale, che ti invitiamo a esaminare con attenzione.

Non possiamo certo, in questa sede, illustrarti tale percorso; ti segnaliamo soltanto alcuni dei suoi aspetti più innovativi:

  • la didattica è articolata in tre periodi e questo ti consentirà di seguire, di regola, due soli insegnamenti per ogni periodo, al termine del quale potrai sostenere i relativi esami;
  • in ogni periodo sono inseriti alcuni insegnamenti in lingua inglese che potranno aiutarti a familiarizzare con la lingua che, oggi, rappresenta un valore dal quale non puoi prescindere per essere competitivo nel mondo del lavoro.

 

Speriamo che questa breve guida ti sia stata utile.

Per ogni ulteriore informazione e/o suggerimento puoi contattarci chiedendo un appuntamento al manager didattico all’indirizzo

economiaemanagement@unich.it