Search Google Appliance

Politica economica

  • Edizioni di altri A.A.:
  • 2016/2017
  • 2017/2018
  • 2018/2019

Dati insegnamento


Lingua Insegnamento:
Italiano 
Testi di riferimento:

Benassy-Quere etal. (2014), Politica Economica. Teoria e Pratica (a cura di A. Petretto e F.F. Russo), ilMulino, Bologna
 
Obiettivi formativi:
L'insegnamento persegue il generale obiettivo del corso di studio di fornire conoscenze e competenze riguardo la politica economica. In particolare, si forniranno gli strumenti analitici ed interpretativi per comprendere, interpretare e prevedere le conseguenze delle politiche economiche.

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà possedere conoscenze e competenze per comprendere e interpretare i cambiamenti in atto nell’ambito del sistema economico nazionale ed internazionale, in accordo agli obiettivi formativi del Corso di Studio.
A tal fine il corso propone di trasmettere le seguenti competenze e conoscenze:

CONOSCENZE E CAPACITA' DI COMPRENSIONE
- Riconosce ed interpretare le teorie, i fatti stilizzati e le policy riguardanti le politiche di bilancio
- Riconosce ed interpretare le teorie, i fatti stilizzati e le policy riguardanti le politiche monetarie
- Riconosce ed interpretare le teorie, i fatti stilizzati e le policy riguardanti le politiche di crescita
- Riconosce ed interpretare le teorie, i fatti stilizzati e le policy riguardanti le politiche occupazionali

CONOSCENZE E CAPACITA' DI COMPRENSIONE (applicata)
- Deriva il moltiplicatore keynesiano dell'economia
- Deriva la formula della dinamica del debito pubblico
- Utilizza modelli analitici ed analisi grafiche per comprendere ed interpretare le determinanti e le conseguenze delle politiche economiche

AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
- Lega i modelli macroeconomici alle politiche economiche
- Individua le conseguenze delle politiche economiche per l'economia
- sviluppa (anche in forma orale) un discorso autonomo sui principali argomenti di politica economica

ABILITA' COMUNICATIVE:
- utilizza il linguaggio tecnico della Politica Economica

CAPACITA’ DI APPRENDERE
- effettua ricerche individuali e di gruppo su aspetti specifici della disciplina
- confronta le proprie competenze con recenti approcci alla materia e con le politiche economiche adottate nel contesto dell'Unione Europea e dell'Eurozona. 
Prerequisiti:
Pur non essendo richiesta nessuna propedeuticità, si raccomanda di aver già acquisito le nozioni di base di Microeconomia. 
Metodi didattici:
Il corso è formato da 72 ore di lezioni frontali accompaganate da discussioni e interazioni docente/studenti.

Frequenza non obbligatoria, ma consigliata 
Modalità di verifica dell'apprendimento:
Date le specifiche finalità della disciplina ed i rispettivi obiettivi formativi la modalità di verifica dell'apprendimento più appropriata è l'esame scritto.
Il suddetto si compone di una parte composta da domande a risposta chiusa (5), mirante a comprendere l'ampiezza delle conoscenze dello studente, e una parte con domande aperte (2), che forniscono adeguate informazioni sulle capacità dello studente di elaborare ed analizzare i fenomeni economici attraverso gli strumenti forniti a lezione.
Tale modalità d'esame consente di sondare “il sapere” e il “saper fare” (Descrittori di Dublino 1 e 2), oltre che la padronanza del linguaggio e le chiarezza espositiva dello studente.
I dettagli delle modalità d'esame saranno forniti durante il corso e resi disponibili sulla piattaforma e-learning.
Le modalità d’esame sono le medesime per frequentanti e non frequentanti. 
Altre Informazioni:
Tutte le informazioni inerenti il corso, le dispense, i materiali di supporto e le esercitazioni e tutte le comunicazioni avverranno attraverso la pagina e-learning

Gli studenti ERASMUS sono inviati a contattare il docente per il loro programma. 


Il programma si baserà sul libro di testo di Benassy-Quere et al. (2014).
Nella prima parte delle lezioni verranno trattati i fondamenti della politica economica ed i limiti della politica economica in un mondo imperfetto.
Acquisite le basi, le lezioni si focalizzaranno su specific argomenti:
Politiche di bilancio;
Politiche della crescita;
Politiche monetarie;
Politiche di occupazione;
Politica in sistemi economici aperti.
Nel trattare gli argomenti di lezione la prospettiva adottata sarà di carattere nazionale ed internazionale, con particolare riferimento al contesto Europeo.


Il programma si baserà sul libro di testo di Benassy-Quere et al (2014).
Nella prima parte delle lezioni verranno trattati i fondamenti della politica economica ed i limiti della politica economica in un mondo imperfetto. Acquisite le basi, le lezioni si focalizzaranno su specifici argomenti:
Politiche di bilancio: dall'analisi del DEF alle politiche di bilancio all'interno dell'Area Euro;
Politiche monetarie: ruolo della Banca Centrale, con particolare riferimento alla Banca Centrale Europea, e analisi degli strumenti e degli obettivi della stessa;
Plitiche della crescita: i modelli economici di crescita economica e le politiche che possono influenzare il tasso di crescita di un paese;
Politiche di occupazione: analisi del mercato del lavoro e dei modelli usati per interpretare i fenomeni del mercato del lavoro;
Politica per sistemi economici aperti: la prospettiva dei sistei economici aperti sarà presa in considerazione nell'analisi delle politiche di bilancio e delle politiche monetarie

Nel trattare gli argomenti di lezione la prospettiva adottata sarà di carattere nazionale ed internazionale, con particolare riferimento al contesto Europeo.