Search Google Appliance

Controllo di gestione (Cognomi A-D)

  • Edizioni di altri A.A.:

Dati insegnamento


Lingua Insegnamento:
Italiano 
Testi di riferimento:
 BUSCO C., GIOVANNONI E., RICCABONI A., Manuale di controllo di gestione. Metodi, strumenti ed esperienze, IPSOA, III ed., 2014. (capp. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11).
 Materiale didattico integrativo (casi e applicazioni): http://elearning.unich.it/ 
Obiettivi formativi:
L’Azienda opera in un sistema la cui complessità impone la ricerca di continui margini di miglioramento nel rispetto di principi di efficienza, efficacia ed economicità. Implementare un adeguato sistema di controllo di gestione significa condurre l’Azienda “consapevolmente” verso gli obiettivi prefissati compatibilmente con i vincoli ai quali inevitabilmente la stessa è sottoposta.
Pertanto, il corso si propone di fornire la struttura teorica e gli strumenti operativi necessari per un adeguato controllo di gestione, attraverso la misurazione ed il miglioramento delle relative performance aziendali, nonché per un valido supporto informativo per il decision-making all’interno dell’Azienda. 
Prerequisiti:
Conoscenze di base di Economia delle Aziende e del Management 
Metodi didattici:
 Lezioni frontali.
 Testimonianze di autorevoli manager/controller.
 Case studies.
 Utilizzo di diapositive e piattaforma didattica on-line. http://elearning.unich.it/ 
Modalità di verifica dell'apprendimento:
Esame scritto e orale congiunto.

Valutazioni in itinere. 

 Le valenze operative, comportamentali e culturali del controllo di gestione; governo e controllo aziendale tra tradizione e nuove best practices ; definire ed implementare in azienda il sistema di misurazione dei risultati.
 La contabilità dei costi: principi base, classificazione dei costi, le configurazioni di costo, determinazione del costo del prodotto/servizio a base uniche/multiple e per centri di costo, il supporto della contabilità analitica alle decisioni aziendali, Activity Based Costing (ABC).
 Business Plan e piano industriale.
 Dalla pianificazione aziendale al budget strategico.
 Il processo di controllo e i centri di responsabilità economica.
 Le caratteristiche, gli scopi e l’iter di redazione del budget aziendale; dal budget delle altre aree al budget globale dell’azienda.
 Reporting direzionale; analisi delle varianze a supporto del controllo di gestione